Tag Archives: NFC

WWDC 2018: cosa aspettarsi dalla presentazione di Apple

Arrivano le prime indiscrezioni di quello che verrà svelato durante la conferenza di apertura della WWDC 2018 di Apple.

Un appuntamento annuale che vede gli ingegneri dell’azienda di Cupertino e gli sviluppatori uno di fronte all’altro per capire come realizzare al meglio i nuovi sistemi operativi in futuro.

Tanti gli argomenti come si spera tante anche le novità che Apple ha in mente di svelare durante il keynote e che in qualche modo il sempre ben informato Mark Gurman sembra già conoscere grazie alle proprie fonti.

Secondo quanto si apprende dal giornalista sembra che Apple sia pronta a presentare diverse novità in fatto di sistemi operativi mentre a livello di dispositivi difficilmente vedremo prodotti nuovi.

Tali direttive era già apparsi possibili qualche settimana fa quando la stessa Apple aveva chiarito come il futuro sarebbe stato costellato da una focalizzazione dei software capaci di dare man forte alla sicurezza e alla usabilità per gli utenti.

Ecco che l’azienda di Cupertino sembrerebbe pronta a dare forte attenzione durante il Keynote alla Salute Digitale ossia alla cosiddetta “Digital Health” con la presentazione di un nuovo sistema capace di curare la dipendenza da iPhone.

Un po’ come ha già fatto Google con il suo Dashboard che permette di avere una “vera e propria relazione” con il proprio smartphone con la consapevolezza di sapere cosa realmente viene fatto quotidianamente e magari prendersi una pausa nell’arco della giornata.

Le funzionalità che Apple sembra voler introdurre riguarderanno il controllo parentale del sistema e dunque garantiranno ai genitori di controllare quanto tempo i propri figli passano sui social.

Apple in questo caso potrebbe anche addirittura mostrare e notificare ai genitori degli avvisi permettendo di agire su questa situazione.

Chiaramente ci saranno novità anche a livello grafico nell’interfaccia grafica che il nuovo iOS 12 dovrebbe introdurre. Nessun tipo di stravolgimento ma gli utenti come anche gli analisti si attendono mirati cambiamenti atti a migliorare l’interazione con il sistema di Apple.

Quello che non dovremmo vedere sul palco del Keynote di lunedì saranno nuovi hardware e dunque nuovi dispositivi Apple. 

L’azienda infatti, secondo quanto appreso da Gurman, non presenterà alcun nuovo MacBook o MacBook Pro che si verranno aggiornati alla nuova lineup di processori Intel ma sicuramente non sul palco della WWDC 2018. Sul palco, Tim Cook, non parlerà nemmeno di nuovi tablet che sappiamo sembrano essere in procinto di arrivare. Nessun iPad Pro con Face ID almeno per ora.

Insomma Apple si appresta a realizzare un WWDC 2018 con novità esclusivamente “software” proprio come era avvenuto nei primi anni con Steve Jobs.

L’attenzione a migliorare il proprio sistema operativo è ad alti livelli a Cupertino, dopo che la stessa azienda ha ammesso indirettamente di aver tralasciato i piccoli particolari a favore di inutili modifiche grafiche o altre feature che si sono poi rivelate poco efficaci.

Fonte: hwupgrade.it

A partire da iOS 12, Apple potrebbe aprire le porte dell’NFC di iPhone a tutti gli sviluppatori

Non più soltanto Apple Pay, ma tante altre modalità di applicazione.

Un piccolo assaggio lo abbiamo avuto soltanto pochi giorni fa, con la compatibilità degli ultimi iPhone con YubiKey NEO, una chiave fisica per l’autenticazione sicura, ma a partire da iOS 12 potremmo finalmente assistere all’apertura completa del modulo NFC integrato negli smartphone della mela.

Introdotto per la prima volta a partire da iPhone 6, il modulo NFC degli smartphone di Cupertino è stato fin qui limitato nelle sue potenzialità quasi esclusivamente ad Apple Pay, il sistema di pagamento mobile proprietario del colosso californiano. Secondo le ultime indiscrezioni però, la futura versione di iOS potrebbe includere la possibilità per gli sviluppatori di terze parti di sfruttare l’NFC per molte più applicazioni.

Dall’accesso ad un ufficio tramite le proprie credenziali, a chiave univoca per stanze d’albergo o abitazioni, l’impiego dell’NFC fornirebbe un nuovo metodo sicuro ed affidabile per l’autenticazione in svariati contesti, potendo già contare su un enorme bacino di potenziali utenti. Ad Apple basterebbe includere nuove ed apposite API nell’SDK di iOS e chissà che un annuncio ufficiale non possa arrivare già durante il WWDC, che si terrà il mese prossimo.

 

Fonte: Mobileworld.it