AAEAAQAAAAAAAAQlAAAAJGM0MDQwNDNlLWI0MjItNDQzYi1iN2FkLWUwMmUzN2NkNGNmMg

Dopo la notizia inaspettata che tutti gli sviluppatori hanno ricevuto via mail è scattato il panico, orde di developers, dopo lo stato di indignazione iniziale, stanno letteralmente partecipando ad una competizione per chi riesce a trovare un’alternativa al validissimo Parse.

Parse (www.parse.com) è un servizio server dedicato agli sviluppatori mobile/web molto interessante e per certi aspetti unico. Le principali funzioni disponibili per le app sono:

  • db NoSQL remoto (ovvero basato sul concetto di chiave/valore tipico delle hashmap o dei json)
  • hosting di file
  • push notification
  • login tramite facebook/twitter

Ma mentre push e login ai social networks sono servizi offerti anche da altri siti, i primi due (db e file) sono realmente innovativi e, per come sono implementati, ad oggi unici.

Parse venne acquistato da Facebook, e dopo solo due anni la stessa società ha deciso di chiuderlo….che senso ha spendere 1 Miliardo per acquistare un servizio TOP e per poi chiuderlo ?

E proprio questa domanda che vorrei fare al Sig. Mark se un giorno lo incontrassi, ma nel frattempo….non ci resta che correre !!!