Contributi-professionisti-Campania

La regione Emilia Romagna ha appena lanciato un bando per INCENTIVARE GLI INVESTIMENTI IN NUOVE TECNOLOGIE, INNOVAZIONI DI PROCESSO, E IN TECNOLOGIE INFORMATICHE.

Il bando è rivolto a tutti i liberi professionisti ordinistici e non, con sede legale od operativa in Emilia Romagna.

SPESE AMMISSIBILI:

-Acquisto di attrezzature, infrastrutture informatiche, tecnologiche, digitali finalizzate alla realizzazione di piattaforme, siti web, al miglioramento della connettività di rete, alla digitalizzazione e la de-materializzazione dell’attività, la sicurezza informatica, la fatturazione elettronica, il cloud computing il business process compresa la strumentazione accessoria al loro funzionamento.

– Spese per l’acquisizione di brevetti, licenze software e di servizi applicativi necessari agli obiettivi dell’intervento od altre forme di proprietà intellettuale.

-Interventi accessori, anche di carattere edilizio, strettamente necessari alla realizzazione del progetto, nel limite massimo di € 5.000,00.

-Spese per l’acquisizione di consulenza specializzate per la realizzazione del progetto: tali spese sono riconosciute nella misura massima del 30% della somma totale delle altre voci di spesa.

MISURA DELL’INVESTIMENTO E DEL CONTRIBUTO

La spesa minima dell’investimento deve essere pari o superiore a 15.000€.

I contributi previsti dal bando sono concessi a FONDO PERDUTO e nella misura del 40% dell’investimento, che può arrivare a 45% se si realizza un incremento occupazionale.

L’importo massimo del contributo concesso non può superare i 25.000€.

SCADENZE:

dalle ore 10 del giorno 03/05/2017 alle ore 17 del giorno 31/05/2017 per gli interventi che si intendono realizzare entro il 31/12/2017;

dalle ore 10 del giorno 12/09/2017 alle ore 17 del giorno 10/10/2017 per gli interventi che si intendono realizzare dal 01/01/2018 al 31/12/2018;